lunedì 27 febbraio 2017

Spaghetti con sugo di verdure

Buongiorno! Ora di pranzo e noi, che siamo buone buone, anzi buonissime 😊, oggi vi aiutiamo a prepararlo con tante idee con gli spaghetti.
Light and Tasty oggi vuole cercare di presentare in forma light uno dei formati di pasta più famosi e conosciuti al mondo: gli spaghetti! 
Una bella sfida, ma non impossibile per delle toste come noi 😄
La prima volta che viene registrato il nome "spaghetti" è nel 1819, dal "Dizionario della lingua italiana" di Tommaseo e Bellini. Successivamente, attorno al 1824, questo tipo di pasta è rintracciabile anche nel poemetto giocoso “Li Maccheroni di Napoli” di Antonio Viviani.
In poco tempo la parola iniziò ad essere usata frequentemente tanto che la fama e la bontà di tale formato non rimasero circoscritte all’Italia. Per esempio, negli Stati Uniti gli spaghetti si diffusero ancor prima dell’immigrazione italiana, grazie alla favorevole propaganda del presidente americano Thomas Jefferson (1743-1826), che importò nel suo paese anche una macchina per prepararli.
Uno dei modi più usuali per servirli a tavola è con aglio olio e peperoncino o pomodoro e basilico (il mio condimento preferito).
Tra meno di un mese saremo in Primavera e la voglia di belle giornate da passare all'aria aperta inizia a farsi sentire anche in cucina, per questo ho utilizzato le verdure rendendo gli spaghetti colorati, una tavolozza di colori e sapori.


venerdì 24 febbraio 2017

Biscotti per cani al formaggio

Finalmente pubblico un'altra ricetta di biscotti per i nostri amici a quattro zampe. Era finita sul fondo dell'archivio e me la ero scordata. 
Ho sperimentati personalmente questi biscottini al formaggio, li ho regalati ad amici che hanno un cane in casa e so che sono stati apprezzati.
Quindi dopo quelli alla mela (i preferiti dalla mia Dorothy) e quelli al tonno, ora quelli al formaggio.
Usate sempre buoni ingredienti e comunque vi assicuro se sono ottimi anche per gli umani 😋

lunedì 20 febbraio 2017

Vellutata di zucca al limone

Qualche tempo fa girando per il web mi sono imbattuta in questa ricetta che mi ha catturato l'attenzione e me la sono subito segnata.
Venerdì ero da sola a pranzo e ho deciso che era giunto il momento di sperimentarla e poi il limone è l'argomento di questa settimana di Light and Tasty, quindi mi ci sono tuffata a capofitto 😉
Il limone ha proprietà straordinarie: antibatteriche e antimicrobiche per disinfettare e curare le infezioni della pelle; anti tumorale (protegge fegato, intestino, pancreas e stomaco); depurative e disintossicanti.
Inoltre, grazie all’alto contenuto di vitamina C, il limone gode proprietà antiscorbutiche ed è un eccezionale rimedio nelle manifestazioni emorragiche dovute ad avitaminosi (carenza di vitamine).
Una sola raccomandazione: evitare di aggiungere il succo di limone in acqua bollente, infatti la vitamina C è termolabile e si rischierebbe quindi di compromettere le proprietà del limone.
Vi riporto la ricetta che io ho ridotto per una sola porzione e con, tra parentesi, le mie modifiche.



giovedì 16 febbraio 2017

Torta al miele

Oggi vi voglio lasciare una torta semplice, per la colazione o per la merenda, da offrire anche ai bambini.
Lo scorso anno avevo già preparato una torta con il miele , ma questa di oggi è senza zucchero e senza burro. 
Io l'ho trovata molto leggera ed anche la mia amica Emi, che è stata la cavia che l'ha assaggiata,  ha voluto subito la ricetta in anteprima 😃 
Come vi dicevo è una torta con qualche senza, soffice e profumata. 
Come miele ho usato MielBio millefiori di Rigoni di Asiago che ha donato tutti i suoi sapori alla torta.
Io la consiglio per la colazione, proprio per "pucciarla" in una bella tazzona di latte o per la merenda con una tazza di tè, ma anche da offrire alle amiche con il caffè.
Pochi e semplici ingredienti e di veloce esecuzione, per cui non perdiamoci in chiacchiere e voliamo in cucina ad accendere il forno 😃


lunedì 13 febbraio 2017

Riso nero

Questa settimana abbiamo un compito difficile: una ricetta light con il cioccolato!
Niente paura, il team di Light and Tasty è tosto e non si perde d'animo e vi assicuro che troverete delle idee molto interessanti.
Il cioccolato fondente fa bene al sistema cardiovascolare, all’umore (antidepressivo naturale) e al palato, sembra che sia persino in grado di allungare la vita (abbassa la pressione arteriosa per cui una minore predisposizione a ictus e infarto).
Quando si sceglie il cioccolato bisognerebbe preferire un cioccolato con almeno il 70% di cacao, perchè più cacao c'è e maggiori saranno le proprietà del prodotto finale.
Io sono molto golosa di cioccolato e soprattutto di quello fondente, un solo quadretto già mi fa stare bene 😊
Questa ricetta che vi propongo l'ho trovata nel mio librone delle ricette regionali, nella pagina della Sicilia e ne sono rimasta affascinata per la povertà degli ingredienti, la semplicità dell'esecuzione e la qualità del risultato finale.
Il riso nero viene indicato come un dolce dimenticato..... peccato, perchè io invece l'ho trovato molto interessante e adatto ad adulti e bambini.
Il riso arrivò in Sicilia grazie agli arabi che dominarono l'isola per lungo tempo e il cacao invece lo portarono gli spagnoli che in Sicilia regnarono lasciando anche molte testimonianze artistiche.
Con questi due ingredienti le donne di Messina, in particolare, impararono a preparare questo dolce molto semplice, ma molto goloso.
Amiche e amici della Sicilia: confermate l'esistenza di questo dolce?


sabato 11 febbraio 2017

Muffin al cacao con limone

Sì lo so, sono monotona ma cosa ci devo fare se ogni occasione è buona per preparare dei muffin.....
Però, confessatelo, averne uno fra le mani al mattino mentre si beve la tazza di latte o la tazzina di caffè permette di iniziare con il piede giusto la giornata 😊 ma anche a merenda con una bella tazza di tè caldo....
Visto l'avvicinarsi di San Valentino (una festa che non festeggio, ma è un'occasione per mangiare qualcosa di cioccolatoso senza sensi di colpa 😆) ho preparato i muffin con il cacao e li ho "farciti" con la Fiordifrutta al limone che dona freschezza e quel pizzicorino proprio del limone.
A me e a mio marito sono piaciuti molto, voi,se non mi credete, provateli!!!!

mercoledì 8 febbraio 2017

Riso e verza

Si parla tanto di spreco alimentare, di cibo buttato nella spazzatura. 
Basterebbe così poco per evitare un "crimine" simile, infatti basterebbe acquistare solo il quantitativo necessario al consumo domestico (è inutile comprare quantitativi industriali quando si è in due o tre in famiglia o a casa si cena solamente), controllare le scadenze e le offerte (a volte ciò che è in offerta ha una scadenza molto ravvicinata, basta leggere).
Altro errore è stipare il surgelatore e poi scordare cosa c'è dentro con inevitabile pulizia di buste datate quando si sbrina...
Oggi ero sola a pranzo e aprendo il frigorifero ho visto un pezzetto di verza che mi guardava sorniona e mi è venuto in mente un piatto che preparava la mia nonna in inverno.
Le nostre nonne (almeno le mie, vista la mia età 😕) erano passate attraverso due guerre e quindi sapevano bene come amministrare  la casa e mettere insieme pranzo e cena riciclando tutto.
Quando ero piccola "schifavo" riso e verza (peraltro piatto tipico della mia città), perchè rimaneva odore in cucina. Ora invece ho cambiato idea, ma si sa che crescendo i gusti cambiano, inoltre mi riporta alla memoria la mia infanzia...praticamente un secolo fa 😄
Allora l'inverno era davvero freddo con tanta neve e questi piatti caldi erano frequenti a pranzo, soprattutto la verza che mia nonna acquistava dal fruttivendolo dopo la prima brinata. Riso e verza sa di calore e di famiglia.
Ho solo alleggerito la preparazione: nella ricetta originale andrebbero messe le costine di maiale, io ho solo aggiunto qualche cubetto di pancetta croccante.


lunedì 6 febbraio 2017

Insalata di cavolo cappuccio con yogurt

Che settimana emozionante quella appena passata....avete visto che è iniziato il Gran Tour d'Italia ideato dall'Associazione Italiana Food Blogger ed io ho avuto l'onore ed il piacere di redigere il primo articolo: il viaggio lungo la via Emilia che ci, e soprattutto mi, ha fatto scoprire la mia bellissima regione, l'Emilia Romagna. Tra un paio di settimane sarà la volta di Elena che ci delizierà con un articolo sui salumi! Mi raccomando non perdetelo!!!!
Ma torniamo a noi...
Questa nuova settimana inizia con i cavoli, non amari 😄....cioè Light and Tasty ha come protagonista cavoli e verze, molto di stagione e molto salutari.
Il cavolo è una delle verdure più nutrienti e salutari del mondo e dovrebbe essere considerato fondamentale per la nostra alimentazione proprio per le sua proprietà benefiche.
Il cavolo è un potente antinfiammatorio naturale, in grado di prevenire e di alleviare le patologie infiammatorie, è ricco di ferro e calcio, di fibre e di vitamine.
Ho pensato di proporvi un'insalata, anche se siamo in inverno io la mangio sempre volentieri. Spero che sia gradita anche a voi!

mercoledì 1 febbraio 2017

Gran Tour d'Italia: l'Emilia Romagna

Dopo il successo del Calendario del cibo dello scorso anno, oggi inizia un nuovo progetto targato Aifb (Associazione Italiana Food Blogger): il Gran Tour d'Italia.
Dal primo febbraio 2017 a maggio 2019 verranno prese in considerazione tutte le Regioni perchè parlare di cucina regionale significa, prima di tutto, parlare del linguaggio del territorio, dei suoi prodotti e delle sue eccellenze, significa anche scoprire produttori virtuosi, parlare di loro e dei loro prodotti.
Il Gran Tour d’Italia prende spunto anche dalla decisione dell’ONU di dichiarare il “2017 come Anno Internazionale del Turismo Sostenibile per lo sviluppo” la cui risoluzione, adottata il 4 dicembre 2015, è propedeutica alla definizione dell’Agenda 2030 nell’ambito dello sviluppo sostenibile, dignitoso per tutti, rispettoso dell’ambiente e dei suoi abitanti.



Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...